[Header] [About Us] Active Investment

Investimento attivo

Per rispondere agli obiettivi di risparmio di lungo termine dei nostri clienti, il nostro team di gestione adotta un approccio attivo basato su quattro pilastri:

[Article image] [About us] Picto 1

Ricerca proprietaria e indipendente

Le decisioni di investimento sono basate sulla ricerca fondamentale indipendente che ci fornisce una visione equa dei diversi paesi, settori e società. Nel corso degli anni abbiamo sviluppato il nostro processo interno di ricerca, corroborato da visite sul campo , un viaggio l'anno in Asia e America Latina del nostro CIO, dati sui consumi e tool proprietari.


Per quanto riguarda i tool propretari, un esempio interessante è il database proprietario sviluppato dal nostro team Credito. Il contatto diretto con le società è infatti fondamentale nel nostro approccio all'investimento nel credito. Il team organizza riunioni frequenti con il management delle società per comprendere le loro strategie e tattiche. Questo processo, integrato dalle riunioni con i fornitori e gli analisti sell-side e da conferenze settoriali, conduce alla costituzione di una base dati di investment case. Molti investimenti potenziali spesso rimangono in sospeso prima dell'effettivo inserimento in portafoglio, in attesa che si manifesti un profilo di rischio-rendimento più interessante. Solo il 5% degli investment case è effettivamente inserito in portafoglio*. Questo approccio rappresenta un vero punto di forza del team credito, in particolare nei periodi di sell-off del mercato, perché consente di adottare tempestivamente decisioni di investimento oculate e non influenzate dai timori o dai rumour di mercato.


[Article image] [About us] Picto 2

Scambio proficuo di idee

La nostra cultura imprenditoriale favorisce il lavoro di squadra, la condivisione delle idee e la diversità geografica e culturale. Il team di investimento vanta un ricco bagaglio di competenze: macroeconomiche, relative ai mercati azionari e obbligazionari. La dimensione del team favorisce le sinergie grazie a uno scambio di idee e conoscenze giornaliero.


Per esempio, il nostro analista Healthcare dialoga con l'analista esperta della Cina per capire come individuare le migliori società healthcare cinesi nelle quali poter investire. Il nostro analista Credito collabora strettamente con gli analisti finanziari per capire se è meglio concentrarsi sulle azioni o sul credito di una banca nella quale pensa di investire. Il nostro responsabile mercati emergenti, che vanta una profonda conoscenza dell'America Latina, effettua i suoi viaggi con l'analista Beni di consumo per individuare i prossimi giganti dell'e-commerce.


[Article image] [About us] Picto 3

Approccio basato sulle convinzioni

Questo scambio proficuo di idee incoraggia gli analisti e i gestori alla condivisione delle idee di investimento. Le idee ritenute più valide vengono discusse e passate al vaglio del team di gestione durante le riunioni quotidiane per capire se si tratta effettivamente di una convinzione da seguire. In caso affermativo investiamo in quella posizione, anche se gli indici di mercato o i rumour seguono una direzione diversa.


A titolo di esempio, i nostri analisti esperti di tecnologia hanno individuato LinkedIn come un'idea di investimento interessante a fine 2015 e hanno costruito un solido conviction case dopo avere intravisto il potenziale di crescita della nuova app mobile della società e della funzionalità ‘Sales Navigator’. Tuttavia, dopo lunghi dibattiti durante le riunioni giornaliere di gestione, hanno deciso di non investire nel titolo a causa delle valutazioni eccessive. Dopo una correzione del 40% dei risultati nel T4 di febbraio 2016, il team ha rivisto l'investment case e ha deciso di costituire una posizione significativa approfittando della debolezza del titolo. Tre mesi dopo l'apertura della posizione, Microsoft ha presentato la sua offerta di acquisizione della società, attirata dalle opportunità offerte dalla base dati di professionisti di LinkedIn, confermando quindi la nostra analisi. La conseguente spinta al rialzo del titolo ha contribuito significativamente alla performance dei nostri Fondi globali.


[Article image] [About us] Picto 4

Gestione del rischio

La capacità di gestire efficacemente i rischi di mercato è un punto di forza dello stile di investimento di Carmignac da molti anni. Questa capacità, costruita negli anni, è stata messa alla prova su larga scala per la prima volta nel 2002 e poi successivamente in molteplici occasioni, come nel 2008, quando Carmignac ha saputo proteggere il capitale dei suoi clienti in un periodo di mercati estremamente volatili. I tool di analisi dei rischi, controllo dei rischi e gestione dei rischi sviluppati negli anni offrono oggi ai gestori di Carmignac efficaci strumenti di lavoro.


Questa cultura di gestione dei rischi, volta ad assumere i rischi compatibili con una performance di lungo termine e a ridurre i rischi ritenuti sfavorevoli, è insita nel nostro approccio ed è pertanto trasversale a tutti i nostri Fondi, nel rispetto del profilo di rischio specifico.