[Background image] [CI] Blue sky and buildings

Aggiornamento sui fondi – Carmignac Investissement

  • Pubblicato
  • Lunghezza
    3 minuto/i di lettura

Peggioramento del contesto economico globale

Ad oggi, il contesto macroeconomico globale è peggiorato rispetto alla situazione registrata all’inizio del terzo trimestre. A livello mondiale è in atto un calo dell’attività economica, con l’inflazione che erode il potere d’acquisto dei consumatori penalizzando quindi la domanda.

Sebbene il deterioramento delle prospettive di crescita abbia inizialmente indotto gli investitori a scontare le misure adottate dalle autorità per rilanciare l’economia, le loro speranze sono state disattese. Le Banche Centrali, tra cui in primis la Federal Reserve statunitense, hanno ribadito senza mezzi termini l’intenzione di piegare l’inflazione “a qualunque costo”. L’unica eccezione degna di nota è rappresentata dalla Cina, che ha deciso di sostenere la propria economia e di rilanciare la crescita, che è stata penalizzata dall’applicazione della “politica zero Covid”.

Che cosa abbiamo fatto in questo contesto?

In questo contesto difficile, la strategia del Fondo è stata penalizzata dalla sottoperformance di alcune società selezionate che, nonostante presentino crescita solida e fondamentali di qualità, restano esposte all’aumento dei tassi di interesse. Continuiamo a essere convinti del fatto che questo tipo di società offra prospettive interessanti a lungo termine, rese ancora più interessanti dalla contrazione delle loro valutazioni dall’inizio dell’anno.

La tabella sottostante illustra i migliori/peggiori contributi apportati alla performance nel trimestre:

  • Driver positivi per la performance del Fondo

    • La nostra selezione all’interno del settore dei titoli industriali: Sunrun, fornitore statunitense di sistemi per la produzione di energia solare fotovoltaica e di accumulatori di energia a batteria, ha registrato un rendimento discreto sulla scia dell’Inflation Reduction Act (IRA) sottoscritto dall’Amministrazione Biden, che stanzia 369 miliardi di dollari all’energia pulita e alla riduzione dei gas a effetto serra.

    • Uber Technologies: l’azienda ha registrato utili solidi nel secondo trimestre, che hanno anch’essi contribuito positivamente alla performance.

  • Driver negativi per la performance del Fondo

    • Le nostre posizioni nell’e-commerce: in particolare in JD.com, azienda cinese ancora penalizzata dalle misure sanitarie legate al Covid.

    • La nostra posizione significativa in Amazon: a seguito di un calo generalizzato del settore, questa azienda ci ha penalizzati nel periodo in quanto la società opera attraverso la sovraccapacità della sua rete logistica, conseguente alla straordinaria domanda legata al Covid.

Prospettive

La nostra strategia è incentrata sulla costruzione di un portafoglio che includa società in crescita che presentano valutazioni eque, come ad esempio quelle appartenenti al settore della sicurezza informatica, profili difensivi all’interno dei settori healthcare e delle materie prime, e società esposte agli squilibri tra domanda e offerta nel settore dell’energia.

Iniziamo il nuovo trimestre con un portafoglio molto diversificato in termini di settore, area geografica, stile di investimento e orientamento. Il nostro portafoglio core è costituito da azioni growth di qualità (39%), che controbilanciamo attraverso l’esposizione al settore energetico (10%) e a titoli azionari in forte crescita (11%), le cui valutazioni hanno registrato una contrazione significativa.

Nel complesso, i nostri investimenti continuano a essere sostenuti da quattro tendenze secolari a lungo termine, illustrate di seguito:

Approccio multi tematico che cerca di generare rendimenti più elevati

Carmignac

Carmignac Investissement

La forza dell'investimento tematico sostenibile

Consulta la pagina del Fondo

Carmignac Investissement A EUR Acc

ISIN: FR0010148981

Periodo minimo di investimento consigliato

Rischio minimo Rischio massimo

Bassi rendimenti potenziali Alti rendimenti potenziali

1 2 3 4 5 6 7
Principali rischi del Fondo

AZIONARIO: Le variazioni del prezzo delle azioni, la cui portata dipende da fattori economici esterni, dal volume dei titoli scambiati e dal livello di capitalizzazione delle società, possono incidere sulla performance del Fondo.

CAMBIO: Il rischio di cambio è connesso all'esposizione, mediante investimenti diretti ovvero utilizzando strumenti finanziari derivati, a una valuta diversa da quella di valorizzazione del Fondo.

TASSO D'INTERESSE: Il rischio di tasso si traduce in una diminuzione del valore patrimoniale netto in caso di variazione dei tassi.

GESTIONE DISCREZIONALE: Le previsioni sull'andamento dei mercati finanziari formulate dalla società di gestione esercitano un impatto diretto sulla performance del Fondo, che dipende dai titoli selezionati

L'investimento nel Fondo potrebbe comportare un rischio di perdita di capitale.

* Scala di Rischio del KIID (Informazioni chiave per gli investitori). Il rischio 1 non significa che l'investimento sia privo di rischio. Questo indicatore può evolvere nel tempo.

Carmignac Investissement A EUR Acc

ISIN: FR0010148981
2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2021 2022 (YTD)
?
Year to date
Carmignac Investissement A EUR Acc +8.90 % +14.27 % +10.39 % +1.29 % +2.13 % +4.76 % -14.17 % +24.75 % +33.65 % +3.97 % -16.31 %
Indice di riferimento +11.70 % +17.50 % +18.61 % +8.76 % +11.09 % +8.89 % -4.85 % +28.93 % +6.65 % +27.54 % -9.26 %

Scorri a destra per vedere la tabella completa

3 anni 5 anni 10 anni
Carmignac Investissement A EUR Acc +7.24 % +4.28 % +5.68 %
Indice di riferimento +9.16 % +8.75 % +10.91 %

Scorri a destra per vedere la tabella completa

Le performance passate non sono un'indicazione delle performance future. Le performance sono calcolate al netto delle spese (escluse eventuali commissioni di ingresso applicate dal distributore)

Fonte: Carmignac al 31/10/2022

Commissione di ingresso massima spettante ai collocatori : 4,00%
Commissione di riscatto : 0,00%
Ongoing Charges : 2.43%
Conversion Fee : 0%
Spese fisse di gestione : 1,50%
Commissione di gestione variabile : 20,00%