Carmignac

Carmignac P. Credit : Lettera dei Gestori

  • -9.28%
    Performance di Carmignac Portfolio Credit

    nel 2° trimestre 2022 per la Classe A EUR

  • -8.18%
    Performance dell'indice di riferimento

    nel 2° trimestre 2022 per il 75% ICE BofA Euro Corporate Index e 25% ICE BofA Euro High Yield Index

  • +4.00%
    Performance annualizzata del Fondo dal lancio

    contro -0,89% dell'indice di riferimento1

Carmignac Portfolio Credit ha registrato una performance negativa, pari a -9,28% nel corso del secondo trimestre del 2022, per la quota A EUR Acc, mentre l’indice di riferimento¹ (75% indice ICE BofA Euro Corporate and 25% indice ICE BofA Euro High Yield) ha riportato una flessione pari a -8,18%. Dall’inizio dell’anno, il Fondo risulta in calo di -14,77% rispetto a -12,91% dell’indice di riferimento, con una sottoperformance pari a -1,86%.

Come indicato lo scorso trimestre, la sottoperformance è più che ampiamente riconducibile alla performance dei nostri investimenti in titoli russi, che dall’inizio dell’anno ad oggi hanno penalizzato il rendimento del Fondo di oltre il -3%. Questa sottoperformance è stata mitigata dal carry trade elevato del portafoglio, nonché dal livello significativo delle coperture dall’inizio del 2022.

Il mercato obbligazionario ad oggi

Subito dopo l’invasione dell’Ucraina, siamo rimasti sorpresi nel riscontrare che i mercati del credito stessero trattando la guerra come un evento isolato, con effetti negativi sulle valutazioni incentrati principalmente su aziende direttamente legate all’Ucraina o alla Russia. Ritenevamo, tuttavia, che un conflitto prolungato avrebbe portato l’inflazione a un livello destabilizzante per molti emittenti, in quanto causa di riduzione di ingenti forniture di materie prime fondamentali e di accelerazione della tendenza verso la deglobalizzazione (con il rimpatrio delle capacità produttive e delle scorte). Inoltre, poiché questi forti eventi negativi, che hanno un impatto sulle imprese, sono a carattere inflazionistico, prevedevamo che avrebbero compromesso in modo significativo la capacità delle Banche Centrali di adottare una politica monetaria espansiva.

Allocazione del portafoglio

Abbiamo fatto il punto su questi sviluppi e riposizionato il Fondo all’inizio di marzo. Abbiamo aumentato le nostre coperture incrementando la protezione con CDS sugli indici high yield al 27,5% del valore del Fondo. Abbiamo inoltre aumentato l’esposizione a obbligazioni interessanti emesse da aziende destinate a beneficiare di un contesto inflazionistico (molte di queste appartenenti al settore energetico e delle materie prime), così come l’esposizione a emissioni di obbligazioni CLO selezionate. Queste ultime sono a tasso variabile, il che significa che sono ben protette contro la volatilità dei tassi di interesse; offrono rendimenti consistenti rispetto ai loro rischi fondamentali, e sono strutturate in modo da prevenire perdite di capitale anche in scenari di recessione molto pessimistici.

Nei quattro mesi successivi all’invasione, l’inflazione è effettivamente cresciuta toccando livelli elevati in gran parte delle economie, e ora sta iniziando a incidere sui profitti di molte aziende. In risposta, la maggior parte delle Banche Centrali ha avviato cicli risoluti di inasprimento monetario. Tutti questi fattori hanno innescato una significativa correzione al ribasso dei mercati del credito.

Il nostro posizionamento è rimasto sostanzialmente invariato, fatta eccezione per una modesta riduzione delle posizioni di copertura, a causa dell’ampliamento degli indici del credito high yield. Tuttavia, deteniamo ancora un livello di coperture significativo, poiché riteniamo che il contesto attuale ci spinga a mantenere aperte le opzioni, e a conservare un’esposizione netta conservativa. Dopo la performance negativa rispetto agli standard storici registrata nella prima metà del 2022, riteniamo che ora i mercati del credito siano molto interessanti, a un livello tale che abbiamo riscontrato solo poche volte dall’inizio della nostra carriera. Attualmente, il Fondo è investito in una serie di titoli molto diversificata, che offrono rendimenti di gran lunga superiori al loro costo fondamentale del rischio. Di conseguenza, il Fondo presenta un carry trade interessante, anche dopo aver decurtato il costo delle coperture.

Prospettive

La performance potrebbe restare sostanzialmente volatile nelle prossime settimane, ma da qui alla fine dell’anno il carry trade del Fondo potrebbe ammortizzare una quantità significativa di aumento della volatilità; i dati passati indicano che il livello di carry trade attuale è in linea con rendimenti solidi. Inoltre, il valore di mercato delle posizioni nei titoli russi è decisamente inferiore al loro valore netto attuale, anche negli scenari di ripresa più prudenti; il rischio di ribasso è contenuto in prospettiva futura, ed esiste un significativo potenziale di apprezzamento in caso di allentamento delle tensioni tra la Russia e il resto del mondo.

Fonte: Carmignac, 30/06/2022. Performance della quota A EUR acc; codice ISIN: LU1623762843. ¹Indice di riferimento: 75% indice BofA Merrill Lynch Euro Corporate, 25% indice BofA Merrill Lynch Euro High Yield. Scala di rischio tratta dal KIID (Documento contenente le informazioni chiave per l’investitore). Il rischio di livello 1 non indica un investimento privo di rischio. Questo indicatore può cambiare nel tempo. La performance passata non è un indicatore affidabile di risultati futuri. Il rendimento può aumentare o diminuire a seguito di fluttuazioni valutarie. Le performance si intendono al netto delle spese (escluse eventuali commissioni di ingresso spettanti al distributore).

Carmignac Portfolio Credit

Accesso all'intera gamma del credito per il massimo della flessibilità

Consulta la pagina del Fondo

Carmignac Portfolio Credit A EUR Acc

ISIN: LU1623762843
2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023 2024 (YTD)
?
Year to date
Carmignac Portfolio Credit A EUR Acc - - - +1.79 % +1.69 % +20.93 % +10.39 % +2.96 % -13.01 % +10.58 % +4.84 %
Indice di riferimento - - - +1.13 % -1.74 % +7.50 % +2.80 % +0.06 % -13.31 % +9.00 % +1.18 %

Scorri a destra per vedere la tabella completa

3 anni 5 anni 10 anni
Carmignac Portfolio Credit A EUR Acc +0.33 % +3.43 % -
Indice di riferimento -1.61 % -0.04 % -

Scorri a destra per vedere la tabella completa

Fonte: Carmignac al 28/06/2024

Costi di ingresso : 2,00% dell'importo pagato al momento della sottoscrizione dell'investimento. Questa è la cifra massima che può essere addebitata. Carmignac Gestion non applica alcuna commissione di sottoscrizione. La persona che vende il prodotto vi informerà del costo effettivo.
Costi di uscita : Non addebitiamo una commissione di uscita per questo prodotto.
Commissioni di gestione e altri costi amministrativi o di esercizio : 1,20% del valore dell'investimento all'anno. Si tratta di una stima basata sui costi effettivi dell'ultimo anno.
Commissioni di performance : 20,00% quando la classe di azioni supera l'Indicatore di riferimento durante il periodo di performance. Sarà pagabile anche nel caso in cui la classe di azioni abbia sovraperformato l'indice di riferimento ma abbia avuto una performance negativa. La sottoperformance viene recuperata per 5 anni. L'importo effettivo varierà a seconda del rendimento del tuo investimento. La stima dei costi aggregati di cui sopra include la media degli ultimi 5 anni o dalla creazione del prodotto se inferiore a 5 anni.
Costi di transazione : 0,43% del valore dell'investimento all'anno. Si tratta di una stima dei costi sostenuti per l'acquisto e la vendita degli investimenti sottostanti per il prodotto. L'importo effettivo varierà a seconda dell'importo che viene acquistato e venduto.

Carmignac Portfolio Credit A EUR Acc

ISIN: LU1623762843

Periodo minimo di investimento consigliato

Rischio minimo Rischio massimo

1 2 3 4 5 6 7
Principali rischi del Fondo

CREDITO: Il rischio di credito consiste nel rischio d'insolvibilità da parte dell'emittente.

TASSO D'INTERESSE: Il rischio di tasso si traduce in una diminuzione del valore patrimoniale netto in caso di variazione dei tassi.

LIQUIDITÀ: Le puntuali irregolarità del mercato possono ripercuotersi sulle condizioni di prezzo che inducono il Fondo a liquidare, aprire o modificare le posizioni.

GESTIONE DISCREZIONALE: Le previsioni sull'andamento dei mercati finanziari formulate dalla società di gestione esercitano un impatto diretto sulla performance del Fondo, che dipende dai titoli selezionati.

L'investimento nel Fondo potrebbe comportare un rischio di perdita di capitale.