Carmignac

Mercati obbligazionari: bisogna per forza spendere una fortuna?

  • Pubblicato
  • Lunghezza
    3 minuto/i di lettura

Un contesto di mercato a prima vista complesso

Malgrado il peggioramento della situazione sanitaria in numerosi paesi a causa dell’arrivo di nuove varianti di Covid-19, l’accelerazione delle campagne vaccinali rende possibile la riapertura progressiva delle economie. Dopo un 2020 tumultuoso, in questo inizio 2021 sembra delinearsi una ripresa generalizzata della crescita globale, sullo sfondo delle politiche monetarie ancora accomodanti delle Banche centrali statunitense ed europea.

Carmignac

Impatto sui mercati obbligazionari:

La situazione si è normalizzata e la maggior parte delle valutazioni ha recuperato i livelli pre-Covid, che possiamo considerare eccessivi.

Carmignac

Conseguenza per gli investitori:

Il contesto di tassi bassi e rendimenti ridotti non solo non remunera il rischio dell’investitore, ma non permette neanche di compensare un potenziale rialzo dei tassi, sinonimo di distruzione di valore.


In un simile contesto, come trovare valore nei mercati obbligazionari senza spendere una fortuna?

Privilegiando una soluzione di investimento obbligazionario flessibile e gestita attivamente, in grado di cogliere le opportunità dell’universo obbligazionario ovunque si presentino, evitando le insidie della gestione obbligazionaria tradizionale o passiva.


Accedere a tutto l’universo obbligazionario con flessibilità

Carmignac Portfolio Flexible Bond è un Fondo obbligazionario globale coperto dal rischio di cambio che mira a sovraperformare l’indice di riferimento1 e generare una performance positiva su un orizzonte di investimento raccomandato di almeno tre anni.


Carmignac Portfolio Flexible Bond dispone di tutti gli strumenti necessari per generare performance nelle diverse fasi di mercato:

  • Carmignac
    Accesso a tutti i segmenti obbligazionari

    Il Fondo può trarre vantaggio dalle molteplici opportunità offerte dai mercati obbligazionari nel loro complesso (Titoli di Stato e titoli corporate, obbligazioni di paesi sviluppati o emergenti, rating Investment Grade o High Yield, ecc.).

  • Carmignac
    Gestione decorrelata dall’indice

    L’esposizione non è vincolata all’indice di riferimento: i gestori possono scegliere i segmenti obbligazionari più interessanti in base allo scenario macroeconomico delineato da Carmignac, al ciclo di mercato e al livello delle valutazioni.

  • Carmignac
    Gestione attiva dell’esposizione obbligazionaria

    Il Fondo gestisce attivamente il livello di esposizione al mercato obbligazionario per cogliere le opportunità che si presentano ma anche per diminuire il rischio globale del portafoglio quando necessario.

  • Carmignac
    Rigorosa selezione degli emittenti

    L’elevata competenza dei gestori del Fondo e dei nostri specialisti di debito emergente, debito finanziario e credito consente di costruire un portafoglio basato su convinzioni, aggirando l’ostacolo dei mercati cari.


Lo sapevi?


Guillaume Rigeade ed Eliezer Ben Zimra, co-gestori del Fondo con un’esperienza di oltre otto anni in questa strategia, hanno saputo generare una performance storica sui mercati obbligazionari nonostante le fasi di rialzo dei tassi e il contesto di tassi bassi.


Quali sono le fonti di performance oggi?

Carmignac Portfolio Flexible Bond è prevalentemente investito in tre grandi tematiche, che costituiscono effettive fonti di valore e permettono al Fondo di generare performance in un contesto di rendimenti bassi sui mercati obbligazionari:

  • LA RIAPERTURA DELLE ECONOMIE

    Esposizione del portafoglio: 9%
    YTM: 5,9%

    Carmignac

    La riapertura progressiva delle economie dovrebbe favorire numerosi settori finora fortemente penalizzati dall’emergenza Covid-19. Carmignac Portfolio Flexible Bond ha investito in maniera estremamente selettiva in titoli corporate dei settori aereo, automobilistico e del turismo e ha aperto diverse posizioni nel settore energetico, molto sensibile alla ripresa della crescita mondiale.

  • DEBITO FINANZIARIO SUBORDINATO

    Esposizione del portafoglio: 11%
    YTM: 4,6%

    Carmignac

    In un contesto di rendimenti sempre più bassi sui mercati del credito, il debito subordinato finanziario europeo continua a offrire valore. Il settore è sostenuto da fattori di breve termine (sostegno della Banca centrale europea, valutazioni interessanti) e di lungo termine (normativa europea che impone una copertura significativa del patrimonio netto).

  • DEBITO EMERGENTE

    Esposizione del portafoglio: 20%
    YTM: 5,1%

    Carmignac

    I gestori hanno aumentato anche l’esposizione al debito emergente, che dovrebbe essere favorito da diversi fattori quali la ripresa della crescita globale, l’aumento dei prezzi delle materie prime e il trend ribassista del dollaro USA nel medio termine. Le opportunità su questo mercato sono selezionate dai nostri specialisti dell’universo emergente, che nell’attuale fase privilegiano i titoli in valuta forte rispetto a quelli in valuta locale.

Fonte: Carmignac, 16/04/2021

Vuoi avere più informazioni?


Carmignac Portfolio Flexible Bond

Carmignac

Una soluzione flessibile per investire sui mercati obbligazionari globali

  • Una soluzione di asset allocation obbligazionaria coperta dal rischio di cambio

  • Un approccio attivo basato su convinzioni, per cogliere le opportunità dei mercati obbligazionari globali

  • Una filosofia flessibile e decorrelata dall’indice per affrontare i diversi contesti di mercato



Carmignac Portfolio Flexible Bond

Periodo minimo di investimento consigliato

Rischio minimo Rischio massimo

Bassi rendimenti potenziali Alti rendimenti potenziali

1 2 3 4 5 6 7

TASSO D'INTERESSE: Il rischio di tasso si traduce in una diminuzione del valore patrimoniale netto in caso di variazione dei tassi.

CREDITO: Il rischio di credito consiste nel rischio d'insolvibilità da parte dell'emittente.

CAMBIO: Il rischio di cambio è connesso all'esposizione, mediante investimenti diretti ovvero utilizzando strumenti finanziari derivati, a una valuta diversa da quella di valorizzazione del Fondo.

AZIONARIO: Le variazioni del prezzo delle azioni, la cui portata dipende da fattori economici esterni, dal volume dei titoli scambiati e dal livello di capitalizzazione delle società, possono incidere sulla performance del Fondo.

L'investimento nel Fondo potrebbe comportare un rischio di perdita di capitale.

*Per la quota A EUR ACC. Scala di rischio del KIID (Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori). Il rischio di livello 1 non indica un investimento privo di rischio. Questo indicatore può variare nel tempo.

1 Indice di riferimento: ICE BofA ML Euro Broad Market Index (cedole reinvestite).